Vacanze in Spagna
Tutto quello che devi sapere prima di partire!

Cosa ti serve per andare in Spagna:
(Aggiornato al 06/07/2021)

Indipendentemente dalla nazionalità e dalle modalità d’ingresso in Spagna (volo internazionale, traghetti, auto) tutti i viaggiatori devono:

1) Compilare il formulario di salute pubblicaLa compilazione del formulario fornirà al viaggiatore  uno speciale QR Code denominato “Fast Control”. All’arrivo in aeroporto, si sarà sottoposti ai controlli sanitari previsti per tutti i passeggeri.

2) Presentare la Certificazione Verde Covid-19 attestate:

1. certificato di vaccinazione completa contro il COVID-19 (il documento deve includere almeno i seguenti dati: nome e cognome dell’interessato, date di somministrazione, tipo di vaccino, numero di dosi, Paese che ha somministrato il vaccino, organismo che ha emesso il certificato). Saranno considerati validi i certificati di vaccinazione rilasciati dalle competenti Autorità del Paese di origine a partire dal 14º giorno successivo alla data di somministrazione dell’ultima dose del vaccino (o della prima, qualora sia prevista la dose unica). I vaccini ammessi sono quelli autorizzati dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA) o riconosciuti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS); oppure

2. certificato che attesti di essersi sottoposti a un test negatività al COVID-19 realizzato nelle 48 ore antecedenti l’ingresso nel territorio nazionale. I test ammessi sono quelli di natura molecolare e antigenici (test rapidi) riconosciuti dall’Unione europea. Il documento deve includere almeno i seguenti dati: nome e cognome dell’interessato, data di estrazione del campione, tipo di test realizzato, Paese che ha emesso il certificato; oppure

3. certificato di guarigione dal COVID-19, emessi almeno 11 giorni dopo il primo test positivo e con validità di 180 giorni dalla data di estrazione del campione. Il documento deve includere almeno i seguenti dati: nome e cognome dell’interessato, data del test diagnostico positivo e di quello negativo, tipo di test realizzato, Paese che ha emesso il certificato.

Domande Frequenti e Risposte:

Devo essere vaccinato per partire questa estate?

E’ stato chiarito che finchè i vaccini non saranno disponibili per tutti non verrà imposto l’obbligo di vaccinarsi per andare all’estero. Quindi no, non bisogna essere vaccinati per partire questa estate ma ti servirà la “Certificazione Verde Codiv-19”.

Cos'è la Certificazione Verde Covid-19?

La Certificazione verde COVID-19 nasce per facilitare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini nell’Unione europea durante la pandemia di COVID-19. Attesta di aver fatto la vaccinazione o di essere negativi al test o di essere guariti dal COVID-19. La Certificazione contiene un QR Code che permette di verificarne l’autenticità e la validità.

Chi può ottenere la Certificazione Verde Covid-19 per viaggiare all'interno dell'Unione Europea?

La Certificazione viene generata in automatico e messa a disposizione gratuitamente nei seguenti casi:

  1. aver completato il ciclo vaccinale da 15 giorni;
  2. essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti;
  3. essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

Come si ottiene la Certificazione Verde Covid-19?

Si può scegliere tra canali digitali e canali fisici. La disponibilità della Certificazione viene comunicata tramite email o SMS (ai contatti indicati in fase di prestazione sanitaria: vaccinazione, test o guarigione) con un codice per scaricarla.

Con le APP:

  • Immuni: è dotata di una nuova funzione che consente di scaricare la Certificazione inserendo il numero e la data di scadenza della propria Tessera sanitaria e il codice (AUTHCODE) ricevuto via email o SMS ai contatti comunicati in fase di prestazione sanitaria.
  • App IO: attraverso una notifica sul proprio dispositivo mobile, gli utenti dell’app IO (che già la usano o intendono scaricarla) che abbiano effettuato l’accesso con la propria identità digitale (SPID/CIE), potranno visualizzare la propria Certificazione direttamente dal messaggio.

Tramite Sito Web qui

  • Sito dedicato, è possibile utilizzare l’identità digitale (SPID/CIE) per acquisire la propria Certificazione. In alternativa è possibile inserire il numero e la data di scadenza della propria Tessera sanitaria (o in alternativa il documento d’identità per coloro che non sono iscritti al SSN) e il codice (AUTHCODE) ricevuto via email o SMS ai contatti comunicati in fase di prestazione sanitaria.
  • Fascicolo sanitario elettronico, accedendo al proprio Fascicolo sanitario regionale, è possibile acquisire la propria Certificazione.

Fisicamente:

In caso di difficoltà ad accedere alla Certificazione con strumenti digitali, è possibile rivolgersi al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta, o al farmacista, che potranno recuperare la Certificazione grazie al Sistema Tessera Sanitaria. Porta con te il codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria che dovrai mostrare loro. La Certificazione verde COVID-19 sarà consegnata in formato cartaceo o digitale.

Se scelgo una destinazione all'estero devo avere la Certificazione Verde Covid-19?

Si, se decidi di partire questa estate per una delle nostre destinazioni all’estero, purchè siano all’interno dell’Unione Europea, dovrai avere il Certificato Verde Covid-19.

Se scelgo una destinazione In Italia devo avere la Certificazione Verde Covid-19?

No, se decidi di partire questa estate per una delle nostre destinazioni Italiane non ti servirà il Certificato Verde!

Quanto costa la Certificazione Verde Covid-19?

Il Green Pass sarà gratuito, in formato digitale o cartaceo e includerà un codice QR per garantire la sicurezza e l’autenticità del certificato.